IBLCE – FAQ riguardanti il COVID-19 (FAQs – Italian)

  1. Quando verrà riprogrammata la sessione d’esame inizialmente prevista per marzo/aprile 2020?
  2. Quando verrà somministrato l’esame di settembre?
  3. Quali saranno le modalità d’esame previste sia per la sessione riprogrammata di marzo/aprile che per la sessione di settembre 2020?
  4. Quali sono le opzioni finanziarie a mia disposizione se sono costretto a rinunciare all’esame o ad annullare l’appuntamento fissato?
  5. Quando potrò fissare il mio appuntamento per sostenere l’esame nella sessione di settembre 2020?
  6. Cosa succede se io o un mio familiare ci ammaliamo di COVID-19 poco prima della data fissata per l’esame e io non posso sostenere l’esame?
  7. Sto lavorando per acquisire le ore di pratica clinica richieste per l’ammissibilità all’esame IBCLC. Posso ottenerle a distanza in questo momento?
  8. L’IBLCE prevede una proroga dei termini per la ricertificazione tramite punti CERP?
  9. Vorrei porre alcune domande cliniche riguardo al COVID-19. Potete rispondermi?
  10.  Quest’anno mi devo ricertificare sostenendo l’esame; posso ricertificarmi con i punti CERP?
  11. In merito al COVID-19, cosa ha fatto l’IBLCE per rispondere alle esigenze dei consulenti IBCLC, dei candidati e del pubblico?
  12. Dato che il rinvio della sessione d’esame di marzo/aprile è stato annunciato il 13 marzo 2020, perché l’IBLCE ha comunicato solo verso la fine aprile che non sarebbero stato possibile avere ulteriori informazioni riguardo agli esami del 2020 prima della fine di maggio?

1. Quando verrà riprogrammata la sessione d’esame inizialmente prevista per marzo/aprile 2020?  

L’esame IBCLC della sessione di marzo/aprile 2020 è stato riprogrammato nel periodo dall’8 al 25 settembre 2020.  

2. Quando verrà somministrato l’esame di settembre?  

L’intervallo di tempo per sostenere l’esame IBCLC del settembre 2020 è stato aggiornato al periodo dall’8 al 25 settembre 2020.  

3. Quali saranno le modalità d’esame previste sia per la sessione riprogrammata di marzo/aprile che per la sessione di settembre 2020?  

Sia l’esame riprogrammato di marzo/aprile sia l’esame di settembre 2020 saranno somministrati presso i centri d’esame di tutto il mondo. Coloro che intendono sostenere l’esame in inglese possono anche optare per la prova online da casa con sistema di sorveglianza (LRP, Live Remote Proctoring). Attualmente, l’ente che eroga il test per conto dell’IBLCE offre l’opzione LRP solo in lingua inglese. Per accedere all’opzione online da casa con sistema di sorveglianza il candidato dovrà soddisfare i criteri tecnici e ambientali richiesti per poter sostenere l’esame nella propria abitazione.  

Il seguente grafico illustra le varie opzioni

4. Quali sono le opzioni finanziarie a mia disposizione se sono costretto a rinunciare all’esame o ad annullare l’appuntamento fissato?  

L’IBLCE concede diverse opzioni a chi deve ritirarsi o annullare l’appuntamento fissato per l’esame. Si prega di controllare le opzioni disponibili sulla tabella seguente e di rivolgersi alla sede competente dell’IBLCE per qualsiasi dubbio.  

Opzioni finanziarie disponibili per i candidati alla sessione d’esame di marzo/aprile e di settembre 2020 in caso di ritiro/annullamento dell’appuntamento fissato per l’esame  

Chi Cosa Quando 
TUTTI i candidati  Rimborso parziale 
 
(50% delle quote pagate)  
Inviare una richiesta all’IBLCE entro il 15 agosto 2020.  
Candidati PER LA PRIMA VOLTA Proroga della validità delle quote versate per sostenere l’esame in una sessione del 2021 Inviare la richiesta, allegando la documentazione relativa alle circostanze straordinarie*, prima della data dell’esame o entro i 30 giorni successivi alla conclusione del periodo d’esame. 
Candidati che richiedono la 
RICERTIFICAZIONE TRAMITE ESAME 
  
Proroga della validità delle quote versate per sostenere l’esame in una sessione del 2021 ed estensione della certificazione per un anno Inviare la richiesta, allegando la documentazione relativa alle circostanze straordinarie* e 15 punti CERP L, prima della data dell’esame o entro i 30 giorni successivi alla conclusione del periodo d’esame. 
TUTTI i candidati  Rimborso completo Inoltrare la richiesta all’IBLCE entro il 15 agosto 2020, allegando la documentazione relativa alle circostanze straordinarie*.  

*Le circostanze straordinarie includono le difficoltà correlate al COVID-19, come ad esempio la perdita del posto di lavoro del candidato e/o del suo compagno/coniuge, problemi di salute attinenti al COVID-19 per il candidato o un parente stretto e/o preoccupazione a recarsi in luoghi pubblici a causa del COVID-19.  

Per ulteriori dettagli su queste opzioni, si prega di consultare la pagina che l’IBLCE ha dedicato al COVID-19 sul sito Web dell’IBLCE, http://www.iblce.org, dove verranno pubblicati tutti gli aggiornamenti e le informazioni specifiche non appena disponibili. Le opzioni sopra descritte sono applicabili esclusivamente ai candidati alla sessione d’esame 2020, a causa dell’epidemia di COVID-19. 

5. Quando potrò fissare il mio appuntamento per sostenere l’esame nella sessione di settembre 2020?  

I candidati all’esame IBCLC di marzo/aprile e di settembre 2020 potranno fissare l’appuntamento nel periodo luglio-agosto.  

Si prega di non contattare l’ente che eroga il test per fissare un appuntamento se non si è ancora ricevuta l’e-mail di autorizzazione a sostenere l’esame da parte dell’IBLCE.  

L’IBLCE ha avvisato una stretta collaborazione con l’ente terzo che eroga il test, in modo da garantire che i candidati IBLCE trovino posto con le corrette tempistiche per la sessione di settembre 2020. Si prega di avere pazienza, dal momento che l’ente erogatore del test deve riorganizzarsi per trovare posto a 400.000 candidati in un arco di tempo molto limitato.

6. Cosa succede se io o un mio familiare ci ammaliamo di COVID-19 poco prima della data fissata per l’esame e io non posso sostenere l’esame? 

L’IBLCE ha adottato una strategia che in circostanze straordinarie consente di rinviare il test in caso di problemi di salute del candidato o della sua famiglia, e in questa casistica sono specificamente contemplati anche i problemi di salute relativi al COVID-19. 

Questa strategia non richiede l’invio della documentazione. Si prega di consultare la Guida informativa per il candidato o la Guida alla ricertificazione nella pagina della propria lingua o di contattare la sede competente dell’IBLCE per qualsiasi dubbio.  

7. Sto lavorando per acquisire le ore di pratica clinica richieste per l’ammissibilità all’esame IBCLC. Posso ottenerle a distanza in questo momento? 

Da ora e fino al 30 novembre 2020, è possibile acquisire le ore di pratica clinica a distanza. Si prega di consultare il Parere consultivo dell’IBLCE sulla telesalute nonché l’Aggiornamento alla linea guida provvisoria sull’uso della tecnologia per soddisfare i requisiti della pratica clinica nei Percorsi 1, 2 e 3 (pubblicata il 14 maggio 2020) nella pagina della propria lingua. Inoltre, coloro che intendono ottenere i requisiti per l’ammissibilità all’esame IBCLC tramite il Percorso 3 sono pregati di consultare la Guida al Programma del Percorso 3.  

8. L’IBLCE prevede una proroga dei termini per la ricertificazione tramite punti CERP? 

Questa scadenza rimane fissata al 30 settembre 2020. Per agevolare coloro che desiderano certificarsi, l’IBLCE ha inserito un’apposita sezione sul suo sito web, fornendo informazioni sulle opportunità per ottenere CERP online in molte lingue e in una varietà di argomenti, comprese le offerte etiche.  

Si consiglia inoltre di contattare la propria associazione professionale, internazionale o nazionale, per reperire ulteriori opportunità online. 

L’IBLCE ha adottato una politica per le circostanze straordinarie, che è stata espressamente ampliata alla luce del COVID-19. La politica per le circostanze straordinarie contempla anche il caso in cui la salute del candidato o quella di un suo parente stretto sia minacciata dal COVID-19 o il caso in cui il candidato o il suo partner siano disoccupati a causa del COVID-19. È sufficiente inoltrare la richiesta corredata dalla documentazione probatoria, allegando i certificati che attestano il completamento di 15 punti CERP L. Per ulteriori informazioni, si prega di consultare la Politica dell’IBLCE per la richiesta di estensione della ricertificazione tramite CERP

9. Vorrei porre alcune domande cliniche riguardo al COVID-19. Potete rispondermi? 

Alla luce dell’attuale situazione senza precedenti, l’IBLCE ha tempestivamente diffuso sui social media la guida dell’Organizzazione mondiale della sanità in merito al COVID-19, specie dopo che l’OMS stessa ha dichiarato che il COVID-19 era una pandemia. 

In generale, in quanto ente di certificazione, l’IBLCE non fornisce alcuna indicazione riguardo alle questioni cliniche. Per tutte le domande relative al COVID-19, si consiglia, come indicato nelle linee guida per gli standard professionali dei consulenti IBCLC, di consultare documenti basati su prove scientifiche rigorose. 

Si consiglia anche di contattare un’associazione professionale. 

10.  Quest’anno mi devo ricertificare sostenendo l’esame; posso ricertificarmi con i punti CERP? 

Coloro che quest’anno devono ottenere la ricertificazione tramite l’esame sono tenuti a sostenere l’esame TUTTAVIA hanno a disposizione una serie di opzioni per quanto concerne lo svolgimento dell’esame oppure il ritiro o l’annullamento dell’appuntamento fissato per l’esame.  

La decisione spetta al candidato che deve scegliere l’opzione migliore in base alle sue esigenze individuali. 

Coloro che intendono svolgere l’esame in lingua inglese, possono sostenerlo online da casa con sistema di sorveglianza (Live Remote Proctoring), purché siano soddisfatti i requisiti tecnici e ambientali richiesti, oppure in un centro d’esame. Attualmente, l’ente che eroga il test per conto dell’IBLCE offre l’opzione LRP esclusivamente per la lingua inglese.  

Coloro che sostengono l’esame in una lingua diversa dall’inglese possono svolgere il test in un centro d’esame. 

Coloro che sono impossibilitati a sostenere l’esame a causa di circostanze straordinarie documentate, comprese quelle relative al COVID-19, possono richiedere di prorogare la validità delle quote d’esame per una sessione d’esame del 2021 e ottenere un’estensione della certificazione per un anno. Si ricorda che, in conformità con la politica per le circostanze straordinarie, è necessario presentare i 15 CERP L al momento della richiesta. Per coloro che sono alla ricerca di CERP da acquisire online, l’IBLCE ha inserito sul sito web un Elenco delle offerte di formazione online per l’acquisizione di punti CERP.  

11. In merito al COVID-19, cosa ha fatto l’IBLCE per rispondere alle esigenze dei consulenti IBCLC, dei candidati e del pubblico?  

  • Durante l’emergenza del COVID-19, l’IBLCE ha diffuso le informazioni divulgate ai professionisti e alle famiglie dall’Organizzazione mondiale della sanità tramite i social media. Inoltre, sebbene in genere questo comportamento non venga adottato da un ente di certificazione, l’IBLCE ha fornito informazioni a livello globale per affrontare l’insicurezza alimentare in modo che i consulenti IBCLC contattati dalle famiglie potessero accedere tempestivamente alle fonti di riferimento se necessario. 
  • Al fine di concedere ulteriore tempo ai candidati impegnati ad acquisire i requisiti e tenendo conto del fatto che l’IBLCE non ha potuto inviare promemoria a mezzo posta a coloro che devono ricertificarsi quest’anno, l’IBLCE ha prorogato fino al 15 giugno 2020 la scadenza per inoltrare le domande d’iscrizione all’esame di settembre 2020. Mentre abbiamo inviato numerosi messaggi di posta elettronica agli IBCLC che devono ricertificarsi sostenendo l’esame, a causa del COVID-19 non abbiamo potuto inviare i consueti avvisi a mezzo posta, pertanto abbiamo prorogato i termini per l’iscrizione all’esame nella misura massima possibile. Ciò consentirà agli IBCLC che devono ricertificarsi sostenendo l’esame di verificare che nei nostri archivi sia presente il loro indirizzo e-mail corretto e di ricevere notifiche. (Si prega di notare che è responsabilità professionale dell’utente controllare che in archivio siano conservate valide informazioni di contatto).  

12. Dato che il rinvio della sessione d’esame di marzo/aprile è stato annunciato il 13 marzo 2020, perché l’IBLCE ha comunicato solo verso la fine aprile che non sarebbero stato possibile avere ulteriori informazioni riguardo agli esami del 2020 prima della fine di maggio?  

Il programma di certificazione per IBCLC, date le sue dimensioni, è una delle più complesse organizzazioni per la certificazione. L’IBLCE conta oltre 32.500 persone certificate in 122 paesi, inoltre l’IBLCE mette a disposizione i suoi Coordinatori in circa 50 paesi/regioni! 

L’IBLCE offre la possibilità di sostenere l’esame in 17 lingue e, nel 2019, l’esame IBCLC è stato somministrato a circa 6.400 candidati in 17 lingue, in circa 70 paesi in oltre 900 centri d’esame.  

In una situazione così complessa e considerato il costante evolversi del COVID-19, l’IBLCE ha dovuto compiere diversi passaggi e tenere presenti molti fattori prima di determinare il percorso più adeguato.  

A causa del COVID-19, l’ente terzo che eroga il test per conto dell’IBLCE ha dovuto riorganizzarsi per trovare posto a 400.000 candidati in un arco di tempo molto limitato. L’ente che eroga il test d’esame ha circa 350 clienti (alcuni con numerosi programmi di certificazione) oltre all’IBLCE.  

Prima di poter condividere informazioni con i candidati riguardo alle opzioni relative al percorso formativo per coloro che sostengono l’esame nel 2020, l’IBLCE ha dovuto compiere diversi passaggi. 

L’ente terzo di accreditamento che collabora da molto tempo con l’IBLCE ha approvato e previsto un’eccezione per svolgere la prova online da casa con sistema di sorveglianza (LRP, Live Remote Proctoring), che non era stata ritenuta conforme agli standard di accreditamento prima del COVID-19. 

L’IBLCE, come molti altri clienti dell’ente che eroga il test, ha quindi modificato il contratto stipulato con l’ente erogatore stesso. 

Successivamente, l’IBLCE ha presentato all’ente terzo di accreditamento un’eccezione per poter utilizzare l’LRP e tale eccezione è stata accolta. Molti altri programmi di certificazione hanno adottato la medesima procedura.  

← Torna al Centro risorse per il COVID-19